Moro Idraulica - L'arredo bagno in piccoli spazi:

L'arredo bagno in piccoli spazi:

una sfida da vincere

I bagni piccoli sono una realtà ormai diffusa, soprattutto nei moderni appartamenti di città, e rendono la scelta dell’arredo bagno una sfida che si può vincere senza dover cedere a compromessi, perché le opzioni pensate espressamente per l’arredo di bagni piccoli sono numerosissime. 

In questo articolo vedremo quindi alcune soluzioni e suggerimenti per spazi di piccole dimensioni.

Come arredare un bagno piccolo

La scelta del colore

Cominciamo con un aspetto spesso sottovalutato: il colore da scegliere per rivestimenti e superfici. 

Molti optano, nei bagni piccoli, per soluzioni total white, visto che il bianco si rivela una tinta capace di unire eleganza e leggerezza in un mix perfetto, donando equilibrio agli elementi della stanza da bagno e infondendo una sensazione di pulizia e di ordine. Una scelta che a noi piace molto e alla quale abbiamo dedicato un precedente articolo, in cui ti abbiamo mostrato come ottenere un bagno luminosoarioso e funzionale, una vera e propria “scatola bianca” elegante e solare.

Il bianco non deve però essere vissuto come una scelta obbligata: si possono scegliere colori chiari, alternando, ad esempio, due o più tinte pastello, insieme a particolari più colorati e vivaci, distribuiti con gusto tra rivestimenti, mobili e accessori. Optare per una soluzione “tono su tono”, con tinte chiare e superfici lisce ed uniformi, dà un’idea di ordine e pulizia e aiuta a rendere il bagno visivamente più spazioso, senza rinunciare a particolari colorati che diano un tocco di energia: soprammobili o piccoli accessori, ad esempio.

 

Gioca con gli specchi

Gli specchi, insieme alle altre superfici riflettenti, sono un elemento importantissimo dell’arredo bagno, soprattutto quando occorre arredare un bagno piccolo

Sono un oggetto di design e contribuiscono a rendere visivamente più ampio lo spazio. Se posizionati in modo corretto possono inoltre riflettere e diffondere la luce naturale. Un esempio sono i prodotti Koh-i-noor, specchiere e specchi ingranditori con illuminazione o senza, personalizzabili su misura non solo nella dimensione, ma anche nella forma. O ancora Puntotre, che propone un’ampia gamma di specchi, anche contenitivi (il che non guasta mai nei piccoli spazi!), con varie opzioni di illuminazione, dal design originale, realizzabili nuovamente anche su misura.

La carta da parati nell’arredo bagni

Usare carta da parati nella stanza da bagno non è più un tabù. Nel caso di bagni piccoli, è bene utilizzarla in punti strategici, che valorizzino gli spazi. Ad esempio, sulla parete dietro il lavabo, che costituisce solitamente la parete principale. 

Se vuoi approfondire l’argomento, puoi consultare questo articolo, nel quale parliamo proprio della carta da parati e di come ne esistano oggi con caratteristiche tecniche che ben si prestano a rivestire le pareti del bagno. Sono impermeabili e possono essere utilizzate anche nella doccia: l’acqua scivolerà via come se scorresse su una lastra di vetro.

 

La scelta del pavimento in un bagno piccolo

In un bagno piccolo, una soluzione per aumentare la percezione dello spazio potrebbe essere quella di utilizzare un pavimento in resina, liscio e luminoso, che ha il pregio di essere disponibile in diverse colorazioni.  Se invece hai usato il parquet nel resto della casa, potresti creare un unicum scegliendo il legno anche per il tuo bagno.

Anche in questo caso, decisivi sono i colori. In un bagno piccolo, è in genere da evitare l’uso di tinte scure, anche se è possibile usarle abbinandole a forti contrasti di colore per creare un effetto décor. L’uso di piastrelle posizionate in modo da creare un reticolo geometrico effetto mosaico potrebbe invece aiutare a migliorare la percezione dello spazio, rendendolo più ampio.

Se si opta per soluzioni più omogenee, ad esempio utilizzando colorazioni neutre che riprendano quelle di pareti e mobilio, si possono creare contrasti diversamente, ad esempio giocando con tappetini colorati.

Come scegliere e posizionare i sanitari in un bagno piccolo

La disposizione dei sanitari, nel bagno piccolo, è fondamentale. 

Bisogna sapere che i water, ad esempio, hanno in media una profondità compresa tra i 50 e i 54 cm e che per permettere un movimento agevole e una comoda seduta servono almeno 20 cm dal bordo laterale al muro. Un altro consiglio per ottimizzare lo spazio è quello di mettere affiancati water e bidet. Una serie dal minimo ingombro è la MOON di Scarabeo: profonda appena 45cm, è minimal anche nella forma, caratterizzata da linee morbide e avvolgenti. Le dimensioni compatte del bidet sospeso Moon, l'assenza di tubazioni e di guarnizioni a vista, sono caratteristiche che donano alla stanza da bagno una percezione di ordine e di armonia. I sanitari che non poggiano a terra danno inoltre un'idea di maggiore leggerezza e regalano ampiezza all'ambiente.

Come scegliere doccia e lavabo

Solitamente, non è facile collocare una vasca da bagno in un bagno piccolo, per cui si preferisce optare per la doccia. Ne esistono di molto belle e confortevoli, anche per spazi ristretti. È il caso, del modello TOBAGO TRIS di TDA, che misura soltanto 72x72 cm! Per le porte della doccia è bene optare per soluzioni dall’ingombro ridotto o nullo, come le porte scorrevoli o a soffietto.  

Anche per il lavabo, molte sono le soluzioni minimal e al contempo funzionali, come il modello SFERA di SCARABEO: un catino che misura solo 40 cm di diametro, che prevede un’installazione da appoggio. Lo puoi posizionare su un piano sospeso, su una struttura in muratura o su un qualsiasi altro supporto, in base allo stile del tuo bagno.

Un ultimo consiglio: osa con la luce!

Il bagno non deve essere né troppo illuminato, perché risulterebbe freddo e inospitale, né troppo buio, perché sembrerebbe triste e poco funzionale. 

L’illuminazione generale deve essere diffusa in maniera uniforme, un effetto che si può ottenere per mezzo di luci a soffitto, da incasso o a sospensione.


SCRIVICI

Se hai l’esigenza di ristrutturare o creare da zero un bagno piccolo. Avrai a disposizione un team di esperti, che ti aiuterà a capire come sfruttare al meglio gli spazi.

Moro Idraulica